Yogakshemam

  • Facebook Basic Black

ADRESSE

Association Yogakshemam

145 chemin des Courtioux

38680 Saint André en Royans

France

Tel.: 0033 (0)6 51 98 99 41

ecole.yogakshemam@gmail.com

Apprendre et enseigner le yoga au 21e siècle

Membre de la Fédération Internationale de Yoga

Approuvé par FYLE: Fédération de Yoga des Lignées d'Enseignement

erstellt mit Wix.com

Francia - Svizzera - Germania - Italia - Grecia

Imparare e insegnare lo Yoga nel 21° secolo

 Leggere…  

La Via della Liberazione - Moksa Marga
Un itinerario in filosofia indiana

Secondo la filosofia indiana, come anche in molte altre correnti, l'obiettivo e lo scopo della vita è la realizzazione dell'Anima e la sua unione con la sua Fonte, il Creatore. Ciò richiede un modo preciso di fare le cose, una giusta conoscenza e l’abbandono incondizionato a un'Entità Suprema.

Nel suo viaggio attraverso il concetto di Moksa - la liberazione dell'Anima - il libro studia le diverse sfaccettature dell'amore e delle emozioni umane e quindi ci fornisce una chiave di lettura per una migliore comprensione delle difficoltà che si incontrano sul sentiero spirituale e sui modi per affrontare tali ostacoli. I molteplici aspetti del Divino e diversi modi di approccio sono trattati e ci illustrano i vari aspetti spirituali insiti nella filosofia indiana.

Il libro spiega e sottolinea il beneficio della devozione e una sezione importante è dedicata a consigli ed esercizi pratici per la meditazione come mezzo per sostenere la devozione.

 

L’alba dello Yoga,  per i tipi di Mursia editore Milano 

(titolo originale francese Emergence de Yoga  disponibile in francese, tedesco, inglese, italiano, greco e spagnolo)

Nel periodo vedico, l'uomo, con il potere della sua concentrazione, ottenne la visione del Creatore grazie ai rituali che eseguiva ogni giorno. Il graduale declino delle sue capacità lo portò a sviluppare tecniche per sostenere il suo approccio spirituale. Nella prima parte dell'Alba dello Yoga Sri T.K. Sribhashyam ci presenta tali tecniche: la genesi di Dharana, Pranayama, Asana, insieme ad altre tecniche specifiche. Lo yoga consente a tutti, a prescindere dalle loro convinzioni personali, di sviluppare la concentrazione e sostenere la ricerca personale. Nella seconda parte, Sri T.K. Sribhashyam descrive ciascuna di queste tecniche, specificandone gli effetti. Le tracce di sedute esemplificative indicano come combinare Dharana, Pranayama, Mudra e Asana secondo un ordine corretto. Le numerose illustrazioni, in particolare quelle di Sri T. Krishnamacharya, padre e maestro di Sri T.K. Sribhashyam, fanno di questo libro un insolito scorcio luminoso sullo Yoga.

Bhakti (disponibile in inglese e presto in francese)

Secondo le filosofie dell'India, Bhakti, la devozione, è il sentiero supremo che conduce alla liberazione dell'anima. Il libro di Sri TK Sribhashyam e Srimati Alamelu Sheshadri intitolato The Experience of Bliss, Bhakti - Quintessence of Indian Philosophy presenta i diversi aspetti della devozione, offrendo al lettore l'opportunità di seguire i passi che conducono all'esperienza della beatitudine o amore divino. Citando estratti dai principali testi che trattano della devozione, gli autori compongono una sintesi esauriente di questo vasto argomento e, facendo riferimento agli scritti del grande filosofo Sri Râmânuja, mettono in evidenza l'interrelazione tra l'uomo e Dio, e i mezzi da impiegare per raggiungere l'unione con il Divino.

Saranagati Yoga (disponibile in inglese e presto in francese)

Nel loro terzo libro, Dalla Devozione alla Rinuncia Totale -   Sharanagati Yoga alla luce della filosofia indiana Sri T.K. Sribhashyam e Srimati Alamelu Sheshadri indicano come raggiungere la perfezione a partire da un approccio devozionale. Il tono è tracciato sin dalla presentazione: "A causa dell’ignoranza (Avidya), l'uomo, ridotto in stato di asservimento da tempo immemorabile, ritiene di essere totalmente libero e padrone del " sé ". Sviluppa così il senso di egoismo. Acquisendo conoscenze filosofiche sulla vera natura del "sé" e sulla sua relazione con Dio, egli comprende che il "sé" dipendente totalmente da Dio. Deplorando la falsa conoscenza che aveva nutrito fino ad allora, confessa a Dio, in tutta sincerità, che l ' "io" non gli appartiene, e lo offre, perciò, a Dio. Questo metodo è l'abbandono di se stessi (Sharanagati). Ciò implica la rinuncia dell'egoismo sotto tre forme: la prima è quella di credere di essere l'agente dell'azione, la seconda che l’azione gli appartenga, e la terza che suo sia il frutto dell'azione.

Gli scritti filosofici dell'India sostengono all'unanimità che bisogna approfittare della propria nascita umana per far avanzare l'anima (Jiva) verso la perfezione. Il modo per farlo è concepire una  forma perfetta.

L'Assoluto è al di là del pensiero e della parola, e quindi non può essere oggetto di devozione. La forma perfetta è Ishta Devatâ, il Dio scelto da ciascuno.

Dopo un capitolo dedicato sulla universalità degli insegnamenti di Sri Ramanuja e, in particolare, alla Coscienza Spirituale (Shudda Sattva), un approccio pratico introduttivo ed esplicativo del metodo chiude questo volume: il lettore conosce ormai la settuplice via e dispone di tutti gli elementi che gli consentono di mettere in pratica lo Sharanâgati Yoga.

Discorsi sul Ramayana (di prossima uscita)

I Discorsi sul Ramayana di Sri T.K. Sribhashyam sono raccolti in un unico volume che sarà pubblicato nel 2019. I due poemi epici indiani sono il Ramayana e il Mahabharata. Gli allievi della scuola Yogakshemam hanno beneficiato di lezioni di Sri T.K. Sribhashyam sul Mahabharata. Il Ramayana ha, invece, uno status speciale nella letteratura dell'India, per questo Sri T.K. Sribhashyam ha gratuitamente offerto i "discorsi" sul Ramayana, in onore di suo padre, Sri T. Krishnamacharya.

Il principe Rama combatte le forze del male incarnate dai Rakshasa, demoni assetati di sangue che si spingono sino a rapire la principessa Sita, moglie di Rama. Ciò porterà ad una guerra a cui il principe parteciperà con un esercito di scimmie e orsi. Sconfiggerà i demoni sulla loro isola di Lanka e libererà la principessa Sita dalla sua prigionia.

I discorsi di Sri T.K. Sribhashyam hanno spaziato sui temi più vari, dalla filosofia dell'azione ai diversi tipi di devozione, dai valori accordati alla famiglia sino al potere nascosto insito nel Ramayana.

Psicologia indiana (di prossima uscita)

 Vedere…  

 

Il respiro degli dei - Breath of Gods

Lo yoga moderno, praticato quotidianamente da decine di milioni di persone in tutto il mondo, discende direttamente dal dio Shiva secondo la tradizione indiana. Storicamente, tuttavia, una delle forme moderne dello yoga risale agli inizi del XX secolo ispirato dallo studioso indiano T. Krishnamacharya (1888-1989).

È questa la storia molto meno conosciuta raccontata in questo film. Qui scopriamo la vita e gli insegnamenti di Krishnamacharya attraverso gli occhi del regista Jan Schmidt-Garre, che ha cercato le origini delle tendenze yoga più popolari al mondo. Il suo viaggio lo porta dai famosi studenti e parenti di Krishnamacharya alla fonte dello yoga moderno e al palazzo del Maharaja di Mysore. Va alla scoperta dei diversi stili e metodi di insegnamento dei maestri yogi.

Questo documentario include rarissime immagini d'archivio e magnifiche ricostruzioni.

Vedi foglietto illustrativo del film

  Filosofia indiana 

 
Filosofia indiana attraverso scritti e interviste